Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Aspic Lavoro

Cambiamenti nel mondo del lavoro

Il mondo del lavoro è in piena rivoluzione. L’obiettivo è avvinarsi alla concezione della maggior parte dei paesi Europei che mettono al centro il lavoratore e non il posto di lavoro. In futuro le certezze non saranno molte, sarà più facile entrare nel mondo del lavoro e con altrettanta facilità potrà capitare di uscirne.

Il cambiamento riguarda quattro tappe principali:

L’ingresso facilitato

Per unificare il mondo del lavoro si pensa a un contratto unico, dalla prima assunzione alla pensione, con progressive tutele.

Apprendistato professionalizzante

Rappresenta il primo contratto unico di inserimento, dura 3 anni ed è caratterizzato da un mix di lavoro manuale e intellettuale. Questa modalità prevede per le aziende incentivi economici e sgravi contributivi.

I licenziamenti

Sono stati avviati tentativi per riformare l’articolo 18, che regola i licenziamenti per le nuove assunzioni. Viene mantenuto il divieto di licenziamento discriminatorio, una buona indennità, in futuro forse riqualificazione obbligatoria e sussidi.

Rientrare da tutor

Per le persone che hanno perso il lavoro saranno rivolti servizi di aggiornamento di aggiornamento professionale e orientamento nella ricerca di una nuova occupazione.

Chi ha superato i 55 anni potrebbe essere impiegato come “tutor” per i nuovi assunti.